Turismo smart: aperte le candidature per le capitali 2020

,

La Commissione europea ha aperto le candidature alla seconda edizione del premio Capitale europea del turismo smart, che anche quest’anno incoronerà 2 città europee capaci di distinguersi per accessibilità, sostenibilità e digitalizzazione e per l’attenzione al patrimonio culturale e alla creatività.

Il premio, che fa parte di un’iniziativa pilota del Parlamento europeo per il biennio 2018 – 2019, è rivolto alle città dell’UE di almeno 100.000 abitanti (per gli Stati che non hanno città di questa dimensione sarà accettata la candidatura della città più grande) e con esso l’Unione intende incoraggiare lo sviluppo di soluzioni innovative ed inclusive per un turismo sostenibile e accessibile.

Le città che si candidano saranno valutate in relazione alle seguenti categorie:
Accessibilità: devono essere accessibili ai viaggiatori con esigenze speciali, indipendentemente dall’età, dalla situazione economica o sociale o da eventuali disabilità; devono inoltre essere dotate di una rete di trasporto interna funzionale ed efficiente;
Sostenibilità: devono essere attivamente impegnate a preservare e migliorare l’ambiente e le risorse naturali mantenendo un equilibrio tra lo sviluppo economico e lo sviluppo socio-culturale;
Digitalizzazione: devono aver predisposto un sistema innovativo di informazioni, prodotti, servizi, spazi ed esperienze turistici e legati all’ospitalità, ideato sulla base delle esigenze dei consumatori per mezzo di soluzioni e strumenti digitali basati sulle TIC;
Patrimonio culturale e creatività: devono mostrare di fare un uso ingegnoso del proprio patrimonio culturale e dell’industria della creatività, per un’esperienza turistica ricca e unica.

Le candidature ricevute saranno valutate da un comitato di esperti indipendenti che assegnerà loro un punteggio per ognuna delle quattro categorie. Fra tutte quelle che, per ogni categoria, superano la soglia del 50% del punteggio massimo possibile, saranno selezionate le 10 con i migliori punteggi, che saranno quindi invitate a Bruxelles nel mese di ottobre a illustrare la loro candidatura e il programma di attività che intendono sviluppare.

Il titolo di Capitale Europea del Turismo smart 2020 offrirà alle città premiate il supporto per un anno di un esperto di comunicazione e branding, oltre a azioni promozionali su misura per aumentare il numero di visitatori, un video promozionale. Riceveranno inoltre una scultura appositamente costruita per il loro centro città.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 10 maggio 2019.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 9 ottobre a Helsinki, durante il Forum Europeo del Turismo 2019.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web dell’iniziativa.