Analisi dei flussi turistici in Lombardia attraverso i Big Data

,

Misurazione in tempo reale delle presenze turistiche, market intelligence e profilazione del viaggiatore “tipo” in Lombardia: sono questi i dati a disposizione di Explora e Unioncamere Lombardia derivanti dall’utilizzo in via sperimentale dei Big Data forniti da TIM, sulla base degli accessi alla propria rete mobile rilevati sul territorio regionale. Dati e analisi dei risultati che sono stati presentati Giovedì 21 Novembre, in occasione di un incontro dedicato presso Unioncamere Lombardia a Milano.

L’analisi, condotta con il supporto scientifico del Centro sullo Sviluppo dei Territori e dei Settori della LIUC Business School, consente di descrivere nel dettaglio e in tempo reale i fenomeni turistici in Regione, e di poter modulare i servizi e l’offerta turistica lombarda in base alle effettive esigenze dei visitatori.

Questi, in sintesi, alcuni risultati dell’analisi:

  • Misurazione delle presenze turistiche e attrattività dell’evento in tempo reale. Attraverso il sistema di TIM – basato su dati anonimi e aggregati, raccolti nel rispetto della normativa della privacy – è possibile ottenere un dato in tempo reale grazie al continuo aggiornamento di 15 minuti in 15 minuti. Questo consente anche di testare l’effettiva attrattività di un evento mentre è ancora in corso o nel periodo immediatamente successivo alla sua conclusione. La misurazione delle presenze in tempo reale offre anche la possibilità di disporre dei consuntivi di flusso stagionali, trimestrali o annuali, in corrispondenza con la scadenza del periodo o addirittura di produrre proiezioni, seppur di breve termine.
  • Market intelligence. Questo innovativo sistema consente di estrapolare numerose informazioni preziose per gli operatori del settore, in una prospettiva vicina a quella della Market Intelligence, diventando fattore abilitante per la progettazione di azioni di comunicazione mirate e di campagne di pricing.
  • La profilazione del turista. Attraverso l’analisi dei dati TIM è possibile classificare i visitatori di Regione Lombardia in base alla macro-provenienza, distinguendo tra visitatori infraregionali, extraregionali italiani e stranieri, oltre che a fornire dettagli sulla singola regione o provincia italiana o il Paese estero di provenienza. In aggiunta, analizzando i dati scopriamo che la distribuzione per fasce d’età premia le categorie più mature (over 50 anni).

Ulteriori sviluppi di questo approccio consentiranno inoltre di dettagliare le analisi su scala provinciale e micro territoriale e successivamente anche di poterne valutare le dinamiche temporali con un orizzonte di riferimento che superi gli ultimi 365 giorni precedenti all’ultimo dato disponibile.