29 maggio 2017, chiuso l’Anno del turismo lombardo

,

Si è chiuso il 29 maggio l’Anno del Turismo lombardo voluto e sostenuto attraverso un programma di azioni, misure, iniziative, eventi, progetti di comunicazione e promozione che, a partire dal 29 maggio 2016, hanno coinvolto territori, operatori della filiera dell’attrattività, cittadini, stakeholders, turisti in un modo rinnovato di operare, in sinergia tra loro per l’ottimizzazione di investimenti e sforzi.

L’entrata in applicazione della nuova legge del turismo, la RL27, ha permesso la realizzazione di importanti cambiamenti così come è importante aver avviato l’attività dell’Osservatorio regionale del turismo e dell’attrattività. In modo particolare, gli Infopoint sono stati individuati come tassello cruciale per la promozione della destinazione. Tra le diverse iniziative, la riforma degli Infopoint omologa l’immagine coordinata e i servizi offerti proponendo un sistema digitale integrato

Quello appena concluso è stato un anno ricco di eventi e iniziative speciali organizzate su tutto il territorio lombardo. Dai grandi eventi come l’indimenticabile The Floating Piers a grandi progetti continuativi come #inLombardia365 rivolto a blogger e influencer, o #inLombard1a, formazione dedicata ai professionisti del turismo arrivata alla sua 5a tappa.

Grande rilevanza hanno avuto i bandi: Turismo Religioso, Promozione del Cicloturismo, Travel Trade, Turismo e Attrattività e il recente Wonderfood&Wine.

Protagonista di questo anno del turismo Explora che, con il brand ombrello inLombardia promuove la Lombardia turistica in Italia e all’Estero con una strategia di comunicazione integrata e coordinata che si declina online e offline nelle attività di PR e BtoB in stretta sinergia con i territori.

Uno egli ultimi risultati di questo lavoro sinergico è CultCity, progetto volta alla valorizzazione dell’offerta turistica legata al patrimonio storico e artistico regionale attraverso la proposta di un’immagine unitaria delle capitali d’arte sotto il brand Cult City inLombardia.